Alan bici cross

la ALAN é stata fondata nel 1972 dall’Ing. Lodovico Falconi con il nome derivato dai nomi dei figli Alberto (AL) e Annamaria (AN).
L’idea dell’Ing. Falconi di costruire telai per biciclette in lega leggera è nata pensando che, dato che già venivano costruiti pezzi in lega leggera di alluminio per il settore ciclo, sarebbe stato probabilmente possibile realizzare anche i telai con questo materiale.
Immediatamente si mise al lavoro e dopo varie prove relative alla lega più adatta e alle colle da impiegare, con la fondazione della ALAN, nel 1972, comincio’ la vera e propria produzione e commercializzazione del telaio ALAN con lo sfruttamento del brevetto riferito alla particolare e nuova tecnica costruttiva di telaio per biciclette in lega leggera di alluminio o altri materiali non adatti alla saldatura tradizionale.

Continua a leggere “Alan bici cross”

Dosi Futura 1987 by Martini

Dosi Futura telaio stellare con congiunzioni Cinelli

il verniciatore era l’amico Mario Martini di Lugo

Monta il gruppo Shimano Santè, uno dei primi gruppi indicizzati a 7 velocità ,il posizionamento del gruppo era appena sotto il Durace con cui condivideva la bontà dei materiali utilizzati per la sua realizzazione, curatissimo anche nel funzionamento ,era una chicca per chi voleva distinguersi ed avere una bici “fashion”

collezione privata

Colnago Oval Cx 1983

La Colnago Oval Cx è una bicicletta molto particolare, venne prodotta in un numero non elevatissimo di esemplari, non elevato se rapportato alle biciclette Colnago sue coeve: Super, Messico, Master; probabilmente prodotta dal 1983 al 1985.

La linea guida è quella della costruzione di una bicilcetta aero, tendenza che si è sviluppata proprio in quegli anni e che molti marchi hanno seguito.

Continua a leggere “Colnago Oval Cx 1983”

Colnago Nuovo Mexico 1982 50 th

Una bicicletta di grande successo, anche commerciale, che segue il modello Super e precede la Master. Giuseppe Saronni ne è stato l’interprete principale, con la sua Mexico rossa.

Giuseppe Saronni, nato il 22 settembre 1957 ha scritto una pagina di storia dello sport italiano trionfando a Goodwood con quella che sarebbe passata alla storia del ciclismo come “la fucilata”, forse la più bella volata dell’intera storia delle due ruote, con cui disintegra la concorrenza degli avversari, lasciando Greg Lemond a 5″ e Sean Kelly a 10″. E’ il secondo mondiale da c.t. per Alfredo Martini.

Continua a leggere “Colnago Nuovo Mexico 1982 50 th”

Maino corsa 1911 tipo 1B

Maino, La “Ferrari della bicicletta”
L’azienda che l’alessandrino Giovanni Maino fonda nel 1896 in piazza Garibaldi ad Alessandria è destinata in un ristretto ambito di tempo a diventare un riferimento per sportivi ed appassionati.

Curiosità su Maino
I reparti dello stabilimento di Giovanni Maino erano tutti completamente integrati proprio come una catena di montaggio, al termine della quale si arrivava alla realizzazione compiuta dell’opera d’arte, finita e rifinita, in tutti i suoi dettagli e accessori. Proprio come avviene per una collezione d’abiti di alta sartoria: si parte dal modello base per ridisegnare e creare una nuova bicicletta Maino.

Continua a leggere “Maino corsa 1911 tipo 1B”

Somec top class 25° anniversario

IN Romagna è per tradizione una terra dove la passione, la dedizione per il ciclismo è all’apice, e proprio un romagnolo (precisamente di Lugo di Romagna) Oliviero Gallegati “fanatico” di questo sport iniziò nel lontano 1973 a costruire biciclette da corsa esclusivamente su misura.

Continua a leggere “Somec top class 25° anniversario”