Maino corsa 1933

” Fin da ragazzo correva in bicicletta

per la Amatori Gallaratese

con una Maino rubata con destrezza

a un corridore della Pedal Montese “

(hanno ammazzato il Mario) fu cantata da Ornella Vanoni con il testo di Dario Fo’

E’ il periodo di Learco Guerra ” La locomotiva umana ” con lui inizia la storia della maglia rosa

Pur avendo iniziato tardivamente l’attività ciclistica e avendo debuttato da professionista a oltre 27 anni ebbe un’ esplosione tale da arrivare rapidamente ai vertici e da occupare il ruolo di avversario numero uno del campionissimo Alfredo Binda

La spettacolarità e la generosità del suo comportamento, in corsa e fuori, accrebbero la sua popolarità tanto da fargli guadagnare un numero di ammiratori addirittura superiore a quella dell’asso varesino (Alfredo Binda)

fabbrica Maino

alcune informazioni dal libro la storia del ciclismo collezione privata

2 thoughts on “Maino corsa 1933

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.