Frejus col cambio Vittoria Margherita 1936

IMG_7138.JPG

IMG_7139.JPG

IMG_7141.JPG

IMG_7136.JPG

IMG_7134.JPG

IMG_7137.JPG

IMG_7132.JPG

collezione privata

un po di storia ….

La Frejus fu una delle prime fabbriche di biciclette in  iItalia, fondata a Torino dal cavalier Emmo Ghelfi (1873-1967) nel 1896 , inizialmente col nome Freyus, le cui officine erano situate nel cortile interno di piazza Statuto.

L’azienda ebbe notorietà verso gli anni 30 fornendo le biciclette ad un giovane di nome  Bartali nel suo primo giro d’Italia del 1935, poi a ciclisti del calibro di Valetti, Pedroni, Messina e Cinelli.

Nel 1948 le officine si ingrandirono, presso la sede di Via Buenos Aires/Piazza Pitagora, nel periferico quartiere Santa Rita di Torino. Tuttavia, quella sede durò poco. Il marchio era già in trattativa di vendita alla Legnano e, sul finire degli anni 50, la produzione delle biciclette si concentrò soprattutto a Milano, in Corso Genova, 9.

Nel 1974 il marchio Fréjus sparì per qualche anno per essere quindi ceduto alla nota ditta Bianchi. 

da Wikipedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.