Alpi corsa 1957

Antonio Alpi detto tugnazì, prima della seconda guerra mondiale faceva il garzone di bottega nella officina di Lazzaro Ortelli padre di Vito

Nacque nel 1896 a Faenza e morì nel 1959

Alpi fu un grande artigiano sia per la  precisione nella costruzione dei telai che  per quella dei mezzi con cui costruirli.

Abbelliva i telai utilizzando delle etichette , su cui , ancora prima della costruzione del triangolo portante della bici ,faceva colare un acido che risaltava la scritta con il suo nome,

il risultato finale dell’opera era la stessa di quella che si ottiene nel decoro antico della ceramica chiamata a “zaffera”…tratto dal libro “Artigiani e biciclette in Romagna nel 900”

un ringraziamento va a Frameteller di Manuel Dall’Olio

collezione privata

One thought on “Alpi corsa 1957

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.