B.S.A. 1915

la bicicletta dei 3 fucili

La bicicletta “dei tre fucili”

C’è stato un periodo, dopo la prima rivoluzione industriale, attorno alla metà dell’800, in cui le fabbriche subivano fortissimi cambiamenti e spesso si ritrovavano addirittura a cambiare completamente settore di produzione in pochi anni.
Successe anche alla BSA, fondata a Birmingham nel 1861, da quattordici costruttori di fucili della Birmingham Small Arms Trade Association, che avevano vinto una commessa governativa per la guerra di Crimea.
Una sorta di raggruppamento temporaneo di imprese che insieme lavoravano alla fornitura di fucili agli eserciti.
Qualche anno più tardi nel 1880, con il crollo del fatturato bellico, decisero di cambiare radicalmente produzione, iniziando a produrre biciclette.
A partire dagli anni ’90 dell‘800 le biciclette costruite dalla BSA furono importate e distribuite in Italia, in particolare a Torino e Milano, dove divennero popolarmente note come “Tre fucili”, proprio per il logo aziendale che richiamava il “prodotto originale”.

collezione privata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.